mercoledì 29 agosto 2012

Forcella Alta

Di pietra grigia e brulla erba riarsa
è la vetta - più in là soltanto cielo
di nuvole grigioazzurre che rubano
altra acqua alla pozza verde del lago.

La luce cola, è fuoco che divora,
strugge i cavalli che strappano ciuffi
allo stento pascolo di montagna.

Una cicala risponde dal bosco
ai giocatori di carte seduti
sotto gli ombrelloni del bar Tesoro.

Il sole è un cardo selvatico appeso
al cartello che segnala i sentieri.

 

FOTOGRAFIA © DANIELE RIVA

 

2012

2 commenti:

Vania ha detto...

...che magia estiva...:))

..la cicala....mi ha fatto impazzire.:)
ciaoo Vania

DR ha detto...

è uno dei miei "vagabondaggi": Forcella Alta è una frazioncina tra le province di Lecco e Bergamo con vista sui laghi morenici