lunedì 6 dicembre 2021

Come nacque l’amore

Come nacque l'amore? Fu da piccoli
sussulti, da un'alchimia di frequenze.
Non è possibile dirlo a parole:
uno sbocciare di fiore, la rosa
che dal bocciolo sprigiona bellezza,
la luce radente che all'improvviso
ti fa notare un dettaglio in un luogo
che hai già visto centinaia di volte.



FOTOGRAFIA © RICKY LEONG/FLICKR

2021


domenica 5 dicembre 2021

Sulla linea retta

Le parole che restano non dette
sono respiri trattenuti a stento,
mondi che non si sono spalancati
- rimasto a terra il viaggiatore, l'aereo
decollato per luoghi senza lui,
oramai ignote le destinazioni.
Non è stato, non è, nulla è mutato,
tutto prosegue sulla linea retta.



JOAN BROSSA, "SENZA TITOLO", 1980

2021

sabato 4 dicembre 2021

Come acqua di fiume

Vorrei tenerti tra le braccia come
acqua di fiume, quella che leggera
scorre tra rive incassate - staresti
comoda tu, ti addormenteresti
con la testa appoggiata sul mio petto.
Ma ti vorrei tenere anche come
quella che tra le rapide mulina,
selvaggia e furiosa forza d'amore.



FOTOGRAFIA © DANIELE RIVA

2021

venerdì 3 dicembre 2021

Cielo rosa d’organza

Un cielo rosa d’organza trascende
le campagne e i tralicci, gli edifici
abbandonati al tempo del subprime.
Esalta le cose più umili, infonde
bellezza livellando le distanze.
Torno da Bergamo con la poesia
negli occhi - il traffico lento prolunga
questo piacere plasmato di luce.



FOTOGRAFIA © DANIELE RIVA

2021

giovedì 2 dicembre 2021

Ritratto di ragazza

La ragazza giovane ha dei capelli
porpora e un cuore di velluto a coste,
i suoi occhiali grandi sono un radar
che scansiona il mondo  - oltre gli anfibi
si spalanca il futuro, si disegnano
mappe che deve ancora decifrare.
Così racconta qualcosa alla madre
e apre il sorriso come una farfalla.



IMMAGINE © ALICEXZ

2021

mercoledì 1 dicembre 2021

Di cattedrali antiche

Di cattedrali antiche la memoria
è piena, di voli di gazze e torri,
di bandiere a sventolare sui merli
e di ponti che scavalcano fiumi
- il ricordo non è lama affilata
ma pungolo che insiste sulla pelle,
è luce che si insinua tra gli scuri
e lentamente versa la sua alba.



IMMAGINE ELABORATA CON PAINNT

2021

martedì 30 novembre 2021

L’equilibrio

Metti in fila i tuoi sogni poi governali
come una barca reggendo il timone
- è tutta una questione di armonia,
l'equilibrio tra la caducità
e lo splendore, tra germoglio e foglia:
devi riuscire a far sbocciare il fiore.



PAUL BOND, "PREVALENTEMENTE SERENO"

2021