domenica 1 gennaio 2012

Al 2012

Festeggio la speranza nell'incendio
del mattino, la brina che scintilla,
il sole che barbaglia in mezzo ai rami.

E tu, anno che nasci, pagina bianca,
riempi la cornucopia dei giorni
con frutti d'amore e fiori di gioia.

Sii lieto e sereno, duemiladodici,
come questa tua prima mattinata.

 

 

2012

4 commenti:

maria cristina aschieri ha detto...

Il buon giorno si vede dal mattino....
Buongiorno a te DR e BUON ANNO 2012mca

DR ha detto...

buon anno, Maria Cristina!

Vania ha detto...

...vedremo che cosa raccogliremo dalle 365 mattinate/giornate :)

ciaooo Vania

DR ha detto...

vedremo... "è sempre pieno di speranza il nascere " (Ungaretti)