venerdì 3 giugno 2016

Il jazz della pioggia

Mentre l’alba disegna un esilissimo
chiarore sull’ombra delle finestre
ascolto il jazz della pioggia ritmare
il suo tempo sui tetti e sulle foglie.

Nel sonno il tuo respiro regolare
si aggiunge come la voce del mare:
il tuo è il canto dolce dell’amore,
è il canto della felicità.

 

Pioggia

FOTOGRAFIA © TUMBLR

 

2016

4 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

ed ecco come ci si immerge nella magia, leggendo questa splendida poesia, nei suoi ultimi versi si rimane piacevolmente catturati. E' come ascoltare una canzone ed improvvisamente il suo motivo ti rimane in testa.
Grazie Daniele per quest'emozione
Francesco

DR ha detto...

Ti ringrazio, Francesco.

Ho voluto creare un'atmosfera. Il teorema è che la bellezza, senza l'amore, diminuisce di valore.

Elisa ha detto...

C'è bellezza e Bellezza. Solo chi ama veramente coglie la Bellezza, in quanto la sorgente di quest'ultima e' l'Amore di cui essa ne diventa espressione. Ciò non toglie nulla alla meraviglia della tua poesia!

DR ha detto...

Ciao, Elisa. Condivido la perfezione del tuo commento