giovedì 21 giugno 2012

Sui riflessi

La città è in equilibrio sulla spiaggia,
ginnasta di palazzi e grattacieli
sul filo cromato del mare - tu
cammini sui riflessi e ti improvvisi
ballerina. Così i gesti di ieri
disegnano il bozzetto stamattina.
Con il favore di giugno, se chiudo
gli occhi, sento frusciare la tua gonna.

 

FOTOGRAFIA DALLA CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER TEL AVIV

 

2012

2 commenti:

Vania ha detto...

...questa Poesia ...con il favore di giugno..;))

...quindi etichettare giugno.:))))
ciaooo Vania

DR ha detto...

hai ragione, Vania. Quando torno a casa e passo dall'iPad al pc, etichetterò "giugno".

Questa volta è l'immagine ad avere ispirato la poesia.