giovedì 23 settembre 2010

Ultimo giorno d’estate

Una chitarra suona e ombre di gazze
si stampano nel sole del mattino,
una mosca risale il vetro dove
i tetti lasciano posto all'azzurro.

Ultimo giorno d'estate, dolcissimo
e malinconico, piccolo passo
verso l'oro d'autunno e le castagne.
Ma quant'è bello questo suo languore.

 

Mike Bishop, “Suburban myths 4”

 

2010

3 commenti:

Buba ha detto...

questa nostalgia settembrina ci abbraccia e non ci lascia.... ne avremo da languire, Dani..... attraverseremo questi mesi sospesi tra la nostalgia dell'estate trascorsa e la voglia di primavera che arriverà.... sarà questa la nostra dannazione.... un abbraccio .... Roberta

Vania e Paolo ha detto...

...ma quanto è bello questo scritto e cielo ...musicale.:)...ehi per Voi due...è di color ORO l'autunno.:)))
ciaoo vania

DR ha detto...

d'oro è anche il languore: la luce bassa che viene a illuminare le cose...