lunedì 19 luglio 2010

Luna piena in autostrada

Luna piena stasera in autostrada,
moneta d'oro sul bancone grigio
delle risaie tra Vercelli e Novara,
sui pali dell'Alta Velocità,
sulle illusioni riflesse nei vetri,
sulle luci dei centri commerciali,
sulle stelle aggrappate all'orizzonte.
«È bella» - dici - «Quanto è bella» e ignori
che poco fa io l'ho paragonata
nei miei pensieri alla tua bellezza...

Fotografia © Ronaldunet

2010

8 commenti:

Vania e Paolo ha detto...

..la luna...è uguale ovunque in ogni cielo e in ogni strada...siamo proprio fortunati.:)

...molto emozionante...mi piace.
ciao Vania

Vania e Paolo ha detto...

...anche la foto...è bella...particolare.

Buba ha detto...

un bellezza misteriosa accanto ad un uomo emozionale....

DR ha detto...

anche i poeti si innamorano, anzi, soprattutto i poeti si innamorano

claudia ha detto...

Sorrido. La To-Mi è la mia strada quotidiana (o forse dovrei dire Odissea). In ogni stagione diversamente bella, c.

DR ha detto...

Sabato sera... meno traffico, una sosta all'autogrill a farsi mangiare dalle zanzare e poi via verso la metropoli, verso casa

nidia ha detto...

Scorci meravigliosi appaiono a volte mentre si guida soprappensiero: paesaggi che sembrano acquarelli appena dipinti, colori che sfumano con una dolcezza da far male, contrasti di luce che vorremmo fermare tra i ricordi

BELLA la tua poesia!!!

DR ha detto...

Adoro viaggiare in autostrada, e come De Gregori "guardare scorrere l'Italia dietro il finestrino"... Anche dal treno, naturalmente!