domenica 18 giugno 2017

Fiori di tiglio

L’aroma dolce dei fiori di tiglio
ora che il velo del sole è caduto
riempie l’aria come la vecchia musica
che viene da una festa in un giardino.

Vorrei averti qui stasera, seduta
al mio fianco - non faremmo altro che
restare in silenzio a guardare il cielo
farsi rosa, tenendoci le mani.


JACK VETTRIANO, “THE INNOCENTS”


2017

2 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

una struggente malinconia che in un quadro di colori e profumi diventa poesia

Buona giornata

DR ha detto...

quando la malinconia sa essere dolce...


Buona domenica

Daniele