lunedì 2 gennaio 2017

Stelle

Quante stelle stanotte, nella notte
di Capodanno limpida e gelata.
Stelle brillano sull’asfalto, stelle
brillano in cielo - cerco il Carro e lascio
che mi conduca fino a te, veloce
come soltanto il pensiero sa essere.
E sei tu il primo desiderio, il primo
augurio del Duemiladiciassette.

 

Gran Carro

FOTOGRAFIA © SKY AND TELESCOPE

 

2017

6 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

la poesia esprime con purezza l'assenza ed il pensiero va' verso la persona cara.
Un abbraccio
Buona giornata

DR ha detto...

Ho provato a rendere la cruda bellezza della notte. I primi due-tre giorni dell’anno mi immalinconiscono sempre e non so perché.

Buona giornata, Francesco.

Daniele

Federico Caruso ha detto...

Ci fai sempre sognare col tuo languore e nostalgia...Ciao buona giornata!

DR ha detto...

Grazie, Federico. Buona giornata.

Elisa ha detto...

...ma tu sai dare direzione alla tua malinconia, la abiti attraverso la forza creativa della poesia...

DR ha detto...

È vero. La analizzo e la incanalo.