domenica 6 settembre 2015

L’estate che finisce

Si spoglia delle nuvole la luna,
le lascia come indumenti notturni
sul pavimento, vetri di meduse
soffiati da artigiani di Murano.

L'estate che finisce è un mare calmo
nel polveroso argento della notte:
appare come un miraggio di navi
nel vetro ancora bagnato di pioggia.

 

Ryokan

IMMAGINE © VIAJEIRO BISIESTO

 

2015

2 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

ed sempre la luna l'astro a cui si rivolge il poeta per dare un ritmo al suo tempo. Versi piacevolissimi che fotografano immagini e fantasie.
Buona serata

DR ha detto...

Grazie, Francesco.

L’ultima luna piena d’estate. E il,poeta, un po’come il contadino, regola il tempo sulla luna.

Buona giornata