mercoledì 8 luglio 2015

Afa II

Benedirò il ritorno dell’inverno
se anche rimpiangerò le donne a fiori
e le marine rosse della sera.

Respirerò il profumo della neve
invece di quest’aria da altoforno
avvolta sulla terra come cellofan.

Emergerò in un cielo azzurro e libero
dimentico di questo piombo fuso
versato sulla fornace dei colli.

 

Noonan

DIPINTO DI ADAM NOONAN

 

2015

4 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

un pregevole quadro emozionale che richiama il freddo dell'inverno mentre la calura cuoce i nostri sensi.
Versi profeti data la fresca parentesi che allenta la canicola!

Cari saluti

Francesco

DR ha detto...

scritta ieri in auto, in un parcheggio, con il condizionatore a palla...

oggi. almeno. un po' si respira. E se non si è ancora capito, odio ricambiato il caldo umido

Ciao

Daniele

Vania ha detto...

dopo la notizia della tromba d'aria/tornado a mezz'ora di strada da qui...oggi...benedirò il ritorno dell'inverno....

...bellissima e sentita poesia.

ciaoo Vania:)

DR ha detto...

Grazie, Vania.

Ho visto: che disastro a Dolo e a Mira!