martedì 20 gennaio 2015

Entro nei tuoi sogni

Io mi travesto da raggio di sole,
entro nei tuoi sogni e ci porto un cielo
d’estate azzurro e sereno con qualche
bioccolo di nuvolette lanose.

Adesso fuori è l’inverno, sebbene
il grigio sia solamente accennato
e il gelo quest’anno ancora non morda.
Ma dentro te ora brucia quel mio sogno.

 

Kuklinski

WLODZIMIERZ KUKLINSKI, “WHEN YOU’RE DREAMING”

 

2015

4 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

è la danza del pulviscolo,
che evidenzia il raggio di sole.
Esso volteggia seducente come le parole che inseguono la musica della poesia, che si annida nel bioccolo di nuvolette.
Magnifica!
Amichevolmente
Francesco

DR ha detto...

Certo, il pulviscolo, la sua lama che taglia in due la stanza. E nella luce il sogno, la speranza, la vita...

Vania ha detto...

intensa...come molte volte sanno essere i sogni.:)

ciaoo Vania:)

DR ha detto...

intensi, incomprensibili, sfuggenti, i sogni...