martedì 11 settembre 2012

Innamorato della sera

Innamorato della sera, scruto
nel cielo i miei paesaggi di ricordi
- così i cani fiutano l'aria e sentono
tutto un mondo intorno che a noi è precluso.

Il tuo profumo è lì, tra le magnolie
o dentro di me, è un piccolo dolore
insinuato nel vento di Ponente
che attorciglia nuvole ai campanili.

 

Tramonto

ELABORAZIONE GRAFICA © DANIELE RIVA

 

2012

7 commenti:

Vania ha detto...

...è molto molto bella..intensa e particolare...ma il titolo...no...:(...:)

...questa sera...????
...profumo d'amore....???


...okey...vado nell'altro blog....:)))

ciaoo Vania

DR ha detto...

il titolo l'ho mutuato dal verso di una poesia di Alfonso Gatto... mi è sembrato giusto lasciarlo - così tra qualche anno me ne ricordo, ho una certa età, eh... :-)

Vania ha detto...

...allora ...usi trucchi...;)))
ciaooo Vania :)

DR ha detto...

eh certo... trucchi e incantesimi :-)

annamaria ha detto...

E' molto bella,anche l'ambientazione espressiva con quel nero, che quasi incute timore,è ben realizzata, passa da me su "poesieinsmalto"

cecilia fubiani ha detto...

Mi piace molto "vento di Ponente/che attorciglia nuvole ai campanili" poetico e reale. Ciao.

DR ha detto...

Ciao, annamaria (alla quale do il benvenuto e faccio tanti auguri - sono passato da poesieinsmalto e ho letto)

E ciao, cecilia