sabato 12 marzo 2011

Carnevale ambrosiano II

Buscar el Levante para Ponente

Un uomo di colore suona il sax
in mezzo al Corso. Non chiede denaro,
lo fa per il piacere di suonare.
Il vento di marzo invidioso lo imita
suonando i tendoni di tela verde
ma ne trae solo tristi cigolii.
E la festa è festa di primavera
che ammalia le persone e scalda i cuori
come i coriandoli in mano a una maschera.
Turisti stranieri chiedono cosa
sia mai questo folleggiare in Quaresima
e qualcuno in inglese glielo spiega.
L'uomo continua a suonare il sassofono
e le sue note volano nell'aria
con le stelle filanti dei bambini.

 

Fotografia © Viaggiamo

 

1992

1 commento:

Vania ha detto...

...che "intense/emozionanti" descrizioni.
ciao Vania