mercoledì 17 novembre 2010

Viaggiatore immobile

I biglietti di viaggio sono pronti
e già il paesaggio dietro i finestrini
scorre come un corpo di donna steso
sotto il cielo perlaceo del mattino.

Ma sono ben puntati sulla solida
tavola della scrivania i miei gomiti.
Ancora una volta a d occhi socchiusi
eccomi qui: io, viaggiatore immobile.

 

Rob Gonsalves, “In search of sea”

 

2010

1 commento:

Asia ha detto...

Non solo il tuo testo merita un plauso, ma anche il dipinto non è da meno. Sì viaggiare...