martedì 29 giugno 2010

Amarti da lontano

Amarti da lontano, trattenerti
come impressione di un mattino estivo.
Amarti dolorosamente, conscio
di sfiorare la stoffa delicata
della felicità senza gualcirla.

Così mentre la notte scende fresca
su questi paesi di torri e santuari
mi rinfranco pensando che il tuo cuore
si riempie della stessa tenerezza.

 

Marc Chagall, “Abend am Fenster

 

2010

5 commenti:

Asia ha detto...

Un ornamento nobile per un amore senza fine. Grande Renoir.

Buba ha detto...

una profondità d'animo stupenda.....

DR ha detto...

promesse di innamorati...

Vania e Paolo ha detto...

...parole Speciali.
ciao Vania

Marzia ha detto...

"Amarti da lontano" le parole più dolorose ma anche le più dolci.