lunedì 8 marzo 2010

Otto marzo

La pioggia scivola sulla città,
velo frusciante sulla primavera.
Inzuppa le mimose dei fiorai,
le stelle candide delle magnolie.
I merli volano nel cielo grigio
annodando i fili dell'orizzonte.

Marzo porta i suoi passi nelle strade,
le donne in giacche leggere camminano
con la loro andatura musicale.

 

John Smellie, “The Flowersellers, Argyle Street, Glasgow, 1915”

 

2008

7 commenti:

Buba ha detto...

"Marzo porta i suoi passi nelle strade" .... sì, ma che timido ! oggi freddo becco, ma un'alba stupenda....

stella ha detto...

Poesia gioiosa, nonostante la pioggia.

DR ha detto...

La poesia è del 2008 e parla di mimose e magnolie fiorite, purtroppo siamo ben lontani da una fioritura... e le giacche leggere poi, che freddo! Sabato le pozzanghere erano ghiacciate, oggi tira un vento nevoso dalle montagne...

Vania e Paolo ha detto...

...qualsiasi sia il clima...
... sempre è l'otto marzo.
Grazie. Vania

concetta t. ha detto...

...andatura musicale...
si può riferire al tichettio dei tacchi o alle movenze...
molto intrigante...

DR ha detto...

l'occhio e l'orecchio del poeta maschio sono attenti a questi dettagli ;-)

concetta t. ha detto...

;-)