venerdì 15 agosto 2008

Pomeriggio di Ferragosto

Caldo pomeriggio di Ferragosto,
le speranze si riaccendono - bengala
timidi in una lunga notte estiva.

Raggiungo l’equilibrio camminando
sulle spine: il segreto è andare piano,
cogliere i giorni come il buon Orazio.

Se rido, se mi indigno è salutare,
la nuova gioventù non ha di questi
scatti - inerte penzola nel vuoto.
















James Durden, "Summer in Cumberland"

Nessun commento: