sabato 29 marzo 2014

Il non detto

Il non detto è caduto tra di noi
come un vendicativo dio pagano,
di quelli che soffiavano lontano
da Itaca la nave svelta di Odisseo.

Prima che il suo silenzio approfittasse
per istigare venti di tempesta,
per infilare cunei nelle crepe
e fare crollare la diga, abbiamo
finalmente trovato la pace
nel deus ex machina di una parola.

 

Vettriano

JACK VETTRIANO, “COCKTAILS AND BROKEN HEARTS”

 

2014

3 commenti:

Vania ha detto...

...direi la magia dell'amore...spiega.:)

ciaoo Vania:)

DR ha detto...

meglio affrontare le cose, evitare che il silenzio causi malintesi

athemo.net ha detto...

Alcuni silenzi però sono piacevoli. Mute condivisioni di un attimo privato. :)