sabato 8 dicembre 2012

Come sabbia nel pugno

Lo spolverino chiaro volta l'angolo
- la scena tante volte riveduta
al ralenti, proprio come si naviga
nei sogni e la memoria è certo il sogno
più grande - un'ombra, un piccolo riflesso
che nel tempo si ripete e raffina
l'emozione, la cristallizza in modo
che non sfugga come sabbia nel pugno.

 

DIPINTO DI LEONID AFREMOV

 

2012

2 commenti:

Vania ha detto...

un piccolo riflesso
che nel tempo si ripete e raffina
l'emozione...questo mi piace molto...ma anche il resto:)

ciaoo Vania

DR ha detto...

il passato come un vasto mare dal quale ci giungono solo rari riflessi