mercoledì 17 febbraio 2010

Stelle cadenti

Eccomi qui, a fissare ancora sguardi
nel cielo d'Occidente dove il Carro
brilla indicando strade a chi si è perso.

Invece io che conosco il cammino
ho perso le tue tracce lungo i giorni,
segugio triste, detective frustrato.

E scruto il cielo per desiderarti
in improbabili stelle cadenti.


Fotografia © Stresa Sights


2010

10 commenti:

zoé ha detto...

Bella ..... :)

DR ha detto...

m'è scappata la pubblicazione... era per domani, ho sbagliato data... grazie, però

Buba ha detto...

un click malandrino di troppo :)

seguirò anch'io il carro, quando mi perderò con le orecchie basse tipo cocker per le vie di Milano....

MeDiAmEnTe IsTeRiCa ha detto...

almeno il cielo è ancora in grado di raccogliere tutti i nostri sogni.meravigliosa.

DR ha detto...

ognuno ha la sua bussola... la mia è la poesia

concetta t. ha detto...

belle cose che ti e ci indica!

DR ha detto...

dopo aver scelto la Musa, o essere stati scelti da lei, non la si abbandona più...

Asia ha detto...

"Che io non guasti questo sogno perfetto" asia

DR ha detto...

Grazie, Franca... mi fa sempre piacere trovarti da queste parti

Asia ha detto...

Non sono mai assente - anche se a volte - freno la mia presenza. Sempre il mio Renoir.