lunedì 22 febbraio 2016

In quell’istante immenso

“Sorgeva dall’uomo
  e l’uomo sorgeva da lei”.

  PAUL ÉLUARD

Il cielo si spalancherà - le nuvole
saranno fiori di cotone soffici,
sarà lavato l’azzurro, bellissimo,
steso tra i fili tesi ad asciugare.

Ci baceremo sotto quel miracolo
di luce e avremo coronato il sogno,
il nostro cuore albergherà tutti
gli amanti in quell’istante immenso.

 

Great Illusion

IMMAGINE © THE GREAT ILLUSION

 

2016

2 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

Una meravigliosa poesia d'amore, ricca di versi intensi con metonimie affascinanti! Un bel quadro d'emozioni
Mi è piaciuta molto.
Un caro saluto
Francesco

DR ha detto...

Ti ringrazio, Francesco. Quando leggo Éluard trovo spesso ispirazioni di questo genere.

Buona giornata.

Daniele