martedì 22 dicembre 2015

Alba del solstizio d’inverno

La lunga notte d’inverno si stempera
in un’alba solitaria che riempie
il cielo di colori - dove il giallo
si scioglie sorge l’arancione, il rosa
si mescola a una punta di violetto.
La poesia si scrive da sé, infila
minuti come perle e endecasillabi
nella collana lunga del solstizio.

 

Alba

FOTOGRAFIA © DANIELE RIVA

 

2015

3 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

è un susseguirsi di sfumature che nutrono l'emozioni del poeta e del suo lettore. Indossiamo la collana di questa bella poesia e ascoltiamo quello che gli occhi raccontano al cuore.
Buona giornata

Federico Caruso ha detto...

Una bella poesia,un bel ritratto d'artista.Ciao,buona giornata!

DR ha detto...

è la poesia che mi ritrovo in queste mattine che giungono tardissimo e che mi trovano alzato quando è ancora buio.

Buona giornata, Francesco e Federico