giovedì 26 febbraio 2015

Ecco il tuo nome

“Io pronuncio il tuo nome
  in questa notte oscura”.

  FEDERICO GARCÍA LORCA

Ecco il tuo nome, come un talismano,
panacea che spazza via il grigio
e fa risplendere un raggio di sole
- pronuncio le sue vocali e si spiega
un volo di gabbiani, scorre un fiume
di riflessi. Lo porto lungo il giorno
con me, lo cullo al cuore delle notti,
lo invoco nei più dolci dei miei sogni.

 

Orkin

VICTORIA ORKIN, “BUTTERFLY SERIES I”

 

2015

5 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...


un nome il cui suono vibra profondo nell'anima.
Il poeta ha sempre un diapason profondo che vibra con le emozioni della vita.

Quanto è bella e intensa la tua poesia, una melodia che avvolge.
Un caro saluto
Francesco

Nigel Lembo ha detto...

bellissima... dopo Neruda, il mio preferito...

DR ha detto...

Grazie.

Il verso di Lorca rigirato un po' in bocca e fatto mio

Vania ha detto...

...perla in uno scrigno magico...:)

..bella davvero.
ciaoo Vania:)

DR ha detto...

certo, la perla nello scrigno del cuore