sabato 13 dicembre 2014

Le occasioni perdute

Ripensavi alle occasioni perdute,
sgusciate via come serpi lasciando
sul sentiero una muta di rimpianto.

Ripensavi alle scelte non compiute,
a quelle donne lasciate sfuggire
nel vento senza neppure reagire.

Ma la vita si costruisce così,
bivio per bivio, dietro di noi resta
un labirinto di strade non prese.

 

0017aaf00fb70db91e02d3f8ac2f0762

DIPINTO DI RAFAL OLBINSKI

 

2014

4 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

forse la strada più interessante la dobbiamo ancora percorrere, e l'occasione più bella dobbiamo ancora incontrarla.
Questo ci insegnano i poeti per noi che viviamo di-versi
un caro saluto
Francesco

DR ha detto...

il cammino della speranza... e noi in questo piccolo punto del presente, la strettoia in cui passa la sabbia della clessidra

Marco Barsanti ha detto...

Il problema è che scegliamo spesso la strada più facile per non rimanere indietro rispetto agli altri..questa è una grande paura!

DR ha detto...

Vero anche questo. Ci vuole coraggio per prendere la strada meno battuta, come nella famosa poesia di Robert Frost