mercoledì 10 dicembre 2014

E le tue labbra

E le tue labbra sono vele rosse
che navigano leggere gli oceani
dei miei sogni - bandiere che drappeggiano
il vento bruciante della passione,
il frutto morbido e saporito
che distilla l’elisir della vita,
la cetra sulla quale fai suonare
la canzone dolcissima dei baci.

 

Man Ray (1890–1976); A l’heure de l’observatoire – les amoureux (Observatory Time – The Lovers), 1964, after a canvas of c.1931; Color photograph; 19 5/8 x 48 3/4 in. (50 x 124 cm); The Israel Museum, Jerusalem; © 2011 Man Ray Trust/Artists Rights Society (ARS), New York/ADAGP, Paris/ Photo © The Israel Museum by Avshalom Avital.

MAN RAY, “À L’HEURE DE L’OBSERVATOIRE – LES AMOUREUX”

 

2014

3 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

il più gustoso sapore dell'amore si sente sulle labbra quando s'uniscono nel bacio
Un caro saluto
Francesco

Federico Caruso ha detto...

Bella metafora vele-labbra,molto suggestiva...Ciao

Federico

DR ha detto...

devo dire che l'ispirazione è arrivata dal dipinto di Man Ray