giovedì 4 aprile 2013

Senza peso

Andavamo senza peso nell'aria
- multicolori farfalle, leggeri
semi di tarassaco, bianche nuvole
migranti in un cielo di primavera.

I nostri corpi erano gusci vuoti,
erano dei lontani simulacri
che si muovevano nel loro spazio
per uscire da se stessi e rinascere.

Stavamo solo facendo l'amore.

 

411742

GUSTAV KLIMT, “IL BACIO”

 

2013

3 commenti:

ladynight ha detto...

una descrizione "sensibile"

buona giornata.

Vania ha detto...

..l'amore DEVE essere leggero...bella questa poesia.
(sempre secondo me:)))

ciaoo Vania:)

DR ha detto...

sensibilità, mi piace