lunedì 18 marzo 2013

Specchio

Sussultano i riflessi sullo specchio
e la tua forma esteriore si veste
nella regione tra il letto e la sedia.
Sei un sogno portato dal vento folle
di marzo o davvero riempi la stanza
con la tua carne di donna in amore?
La risposta è nel fruscio dei capelli
quando ti chini per baciarmi ancora...

 

117_cobley

DAVID COBLEY, “MIRROR VI”

 

2013

7 commenti:

ladynight ha detto...

incanto


buona giornata

DR ha detto...

grazie... gli specchi hanno un loro fascino misterioso

buon pomeriggio

ladynight ha detto...

alcune credenze sostengono siano la porta verso la dimensione dell'anima...
un incontro puro non velato con la sensibilità...
altri hanno visioni poco più ombrose...
ma del resto un riflesso denuncia sempre il reale dietro l'apparenza.

un sorriso ;)

DR ha detto...

Un amico su Facebook mi ha ricordato anche il mondo immaginato di Borges: "Debbo la scoperta di Uqbar alla congiunzione di uno specchio e di un'enciclopedia..."

Vania ha detto...

...immagini...non solo specchiate.
..bella!
ciaoo Vania

..mi piace anche la foto:)

DR ha detto...

il dipinto è perfetto, sembra che la poesia sia stata scritta appositamente, invece non è così

pois ha detto...

molto bella questa poesia !mi farebbe piacere se anche tu leggessi alcune delle mie poesie nel mio blog : www.explosionswithpolkadots.blogspot.it
compliemnti :)