giovedì 1 novembre 2012

Velario grigio

Le prime nebbie tessono l’autunno
- dove la vite del Canadà soffoca
finestre il suo pavese rosso brilla
su un filo della luce teso come
ragnatela. Le mie malinconie
hanno il sapore dolce del rimpianto,
si fondono con quel velario grigio
disteso sui giardini fiammeggianti.

 

FOTOGRAFIA © SUSAN CAPUANO

 

2012

3 commenti:

Asia ha detto...

Confido che la malinconia e il rimpianto si dileguino. Ciao Renoir. asia

Vania ha detto...

...il "paesaggio" amplifica alcuni stati d'animo...lo si legge benissimo in questa poesia.
ciaoo Vania

DR ha detto...

a me la malinconia piace: non la trovo un sentimento negativo