mercoledì 30 maggio 2012

Il pontile

Il ricordo di ore azzurre e indolenti
è tutto quello che di te mi resta
- se chiudo gli occhi si accendono stelle
vive, soli d'oro sotto le palpebre,
come le onde che venivano a frangersi
sui nostri piedi abbandonati all'acqua.

Io sono su quel pontile, ci sono
ancora e vedo i ragazzi pescare
granchi con le mollette da bucato,
e vedo le bandiere galleggiare
al vento come attinie sul fondale.
E vedo te, seduta qui al mio fianco.

 

FOTOGRAFIA © LIGNANO PINETA

 

2012

3 commenti:

Vania ha detto...

...ripasserò...
ciaoo Vania

Vania ha detto...

..molto bella.....emozionante.

ciaoo Vania

DR ha detto...

grazie, Vania