lunedì 6 febbraio 2012

Aroma di caffè

Chiudi gli occhi. Trattieni sulla punta
della lingua l'aroma di caffè.
Ci sono porti d'oltremare dove
fiorisce la vaniglia e le golette
navigano tra case colorate.
Quel gusto di caramello e di miele
è uno squarcio sulle spiagge dei Tropici:
c'è il mare azzurro, ci sono le palme,
c'è tutta la memoria dei romanzi
d'avventura che hai letto da ragazzo.

 

ANNA FLORES, “ESPRESSO”

 

2012

3 commenti:

onda ha detto...

parole accostate con la solita eleganza che ti caratterizza e che hanno il potere di portare lontano...
un abbraccio

Vania ha detto...

...un incipit....ben fatto.

..leggerei il libro.:)
ciaooo Vania

DR ha detto...

be', sto leggendo le poesie di Derek Walcott e qualcosa mi rimane appiccicato... Quanto al libro, sono libri: Stevenson, Verne, Conrad, Defoe