martedì 10 gennaio 2012

Dopo un giorno normale

Forse è solamente l'angolazione
del sorriso, la grazia irraggiungibile
che brilla in esso come un sottinteso.

Forse è la dolce stanchezza improvvisa
dopo un giorno normale di rincorse
e di affanni che scuotono orecchini.

Ma quello che tu sei in questo momento,
mentre distrattamente inanelli
le ciocche bionde, ha il nome dell'amore.

 

YASUO KUNIYOSHI, “I’M TIRED”

 

2012

3 commenti:

Vania ha detto...

... di norma o normalente piacevoli le tue poesie ...scegli cosa ti confà Poeta/Scrittore :))

ciaoooo Vania

dandelion67 ha detto...

Delicata e diretta...
grazie..
un Sorriso..
dandelìon

DR ha detto...

capita che la vita ci lasci esausti, quel languore ci mostra indifesi