mercoledì 6 luglio 2011

La piuma prigioniera

La piuma prigioniera del tramonto
ondeggia appesa a una tela di ragno.
Il libeccio fa della sera oceano
e la trasforma in un osso di seppia.
I raggi del sole la impreziosiscono
ricoprendola di liquido oro.
Così si manifesta la bellezza,
piccola cosa impigliata al momento.


image

Fotografia © TiaraMia


2011

4 commenti:

lo scrigno di Sibilla ha detto...

la bellezza delle cose non sempre sta nelle cose grandi..a volte si adagia dove pochi la possono vedere e in quelle cose che pochi notano..
Bellissima poesia!
A presto..Sibilla

Vania ha detto...

...hai imprigionato molto bene le parole.
Bravo !
ciaoooo Vania

Mattia Troìa ha detto...

Delicata, leggiadra e fugace... chi sa cogliere ritrova in un attimo lo splendore eterno dell'animo.
Immensa esplosione di sensi racchiusa in pochi versi, complimenti davvero!

DR ha detto...

come la felicità la bellezza non va cercata lontano: è presso noi, basta saperla cogliere