domenica 3 luglio 2011

I sogni dei poeti

Ognuno sogna la bellezza e il cielo
a profusione sparge stelle vive
come pietre miliari nelle notti.

L'affamato sogna di essere sazio
e si risveglia a stomaco vuoto.
Il folle sogna strade colorate
che non portano da nessuna parte.

Chissà i sogni dei poeti - tutti dicono -
chissà quali meraviglie racchiudono.
Non sanno che il poeta sogna di giorno.

 

Michael James Nannery, “Lucid dream”

 

2011

1 commento:

Vania ha detto...

...almeno Noi che leggiamo lo sappiamo.:)

... direi ... un reale riassunto di alcuni "esemplari umani".
ciao Vania