domenica 26 giugno 2011

La notte

Lei arriva con le mani leggere
e il sorriso incartato nella sera,
lo scioglie in un  fruscio di risatine
che accendono le stelle e il mio cappello.

Si aggrappa al bacio dato sulle labbra,
mi respira, mi vive, mi accarezza,
resta seduta al mio fianco a guardare
la luna che cavalca le colline.
Insieme assaporiamo la notte.

 

Marc Chagall, “Les amoureux au clair de lune”

 

2011

4 commenti:

DANIELA ha detto...

che dolcezza sento in questa poesia...bellissima!

lo scrigno di Sibilla ha detto...

Sono d'accordo con Daniela.. è veramente una poesia stupenda! A presto..Sibilla

DR ha detto...

Grazie... l'amore ispira

Vania ha detto...

...da mettere in musica...un bellissimo musical.:)
ciaoo Vania