lunedì 2 maggio 2011

Bruciano le azalee

Bruciano le azalee dentro i giardini
nella luce di un cielo indefinito,
l'ala del vento passa e le accarezza.

Anche l'amore brucia nel mio petto,
canta la canzone del marinaio
che vuole sottobraccio la sua bella.

Ma sei lontana tu stasera, e vado
per strada come il pugile suonato,
messo al tappeto da tanta bellezza.

 

Fotografia © DR

 

2011

3 commenti:

lili ha detto...

L'amore che esprimi in questi versi, ha messo k.o. anche me.

Bellissimi, Daniele!

Vania ha detto...

...che dire...BELLEZZA.:))

ciaooo Vania

DR ha detto...

la bellezza governa il mondo