lunedì 14 marzo 2011

Routine

Si alternano la pioggia e il sole, tingono
i muri di allegria o malinconia,
regolano l'umore come il neon
il variatore di intensità.

Nella solita routine nulla accade,
è il tubare dei colombi a segnare
il giorno, l'abbaiare solitario
di un cane, il lento scorrere di un treno.

Ma è in questa apparente immobilità
che sento palpitare in me la vita.

 

Edward Hopper, “Room in Brooklyn”

 

2011

3 commenti:

Vania ha detto...

...come si dice..."potrebbe sempre andar peggio".
ciaooo Vania

Buba ha detto...

sono le giornate come questa descritta da te che mi ammazzano :(

DR ha detto...

anche oggi, tra l'altro...