lunedì 7 febbraio 2011

Tramonto di arancia e cannella

Colgo il tramonto di arancia e cannella
disteso sui rami nudi d’inverno,
sulla stanchezza grigia dei sobborghi
che si allargano dove la campagna
è un susseguirsi di stoppie bruciate.

E con la gioia dolce di un bimbo
scopro le gemme rosse delle rose
sparse sui rami verdi tra le spine
come gioielli sul panno dell’orafo.


image

Fotografia © Daniele Riva


2011

4 commenti:

Vania ha detto...

...preziosa poesia.:)

...il cielo...sembra fuoco....Bravo !
ciaoo Vania

Buba ha detto...

anche l'inverno sembra stanco di starci addosso.....

DR ha detto...

mi godo questi giorni che sembrano un anticipo di primavera... per ora mi basta

Marzia ha detto...

Che bella! Sembra un incanto di tempi andati e invece è preziosa proprio perchè è attuale.