venerdì 7 gennaio 2011

A passo di gallo

Tramonta il sole: colore di pesca
dietro i pini – ricordo Roma, luce
diffusa lungo la Via Casilina,
la stessa immagine, stessa impressione.

A passo di gallo avanza il crepuscolo,
un altro giorno viene inscatolato:
oggi ci metto l’etichetta azzurra
della serenità e come sigillo
il bacio pallido nella foschia.

 

Anna Keen, “Colosseo e pini di  Roma”

 

2011

3 commenti:

Vania ha detto...

...lieve e forte suono questa Poesia.

Ciao Vania

Adriano Maini ha detto...

Quanti angoli di Roma fanno innamorare! Ed i poeti con la loro magia ce lo ricordano in maniera discreta.

DR ha detto...

Roma è la quintessenza della poesia. Devo ammettere che non ho mai provato a Milano tante emozioni. Darò la colpa alla familiarità con il capoluogo lombardo...