domenica 9 gennaio 2011

Il fiore del ricordo

Piove. si disperde un cielo barocco
sulle rive aride di mezzo inverno.
Il fiume scivola gonfio di nuvole,
veloce come il tempo, come i giorni.

«Io scorderò la luce» disse Emily
al suo cuore ma neppure lei stessa
lo credeva: rimase a coltivare
dietro la porta il fiore del ricordo.

Io, come lei, ebbro e stordito d'amore,
non mi rassegno a cedere all'oblio.



Fotografia © DR

2011

2 commenti:

Vania ha detto...

...bellissima poesia e foto.

ciao Vania

DR ha detto...

i riflessi mi affascinano sempre...