domenica 13 giugno 2010

La luce di giugno

Esco dall'ombra buona della stanza
e mi sorprende la luce di giugno
dipinta sul fogliame rigoglioso,
mi abbaglia come uno specchio di fiume:
grida, mi intima di chiudere gli occhi.

Ma io mi faccio schermo con le mani,
mi inebrio della bellezza negata
bevendo il cielo azzurro sopra il Duomo.

 

Duomo014

Fotografia © DR

 

2010

2 commenti:

Buba ha detto...

e il cielo così azzurro a Milano non è da tutti i giorni....

DR ha detto...

proprio no, dopo la pioggia probabilmente