mercoledì 27 gennaio 2010

Ruvido inverno

Il gusto  di questo ruvido inverno
sulle tue labbra di burro e di neve,
sentore del vento che intirizzisce
gli arbusti e spezza rami ancora nudi.

Quanto sei bella con il cappellino
di lana, con i capelli che sfuggono
e ondeggiano nel mare della nebbia.

Solo per te, per vederti così,
valeva la pena di questo inverno.
 
Fotografia © Stefano Corso

2010

4 commenti:

Buba ha detto...

"chi si contenta gode".... e meno male che basta un semplice cappellino per emozionarsi !!!!!!

DR ha detto...

bisogna fare buon viso a cattivo gioco... anche stamattina nebbia...

Asia ha detto...

Molto - molto tenera.

DR ha detto...

eh, quassù cerchiamo di difenderci in ogni modo dal grigiore di questo lungo inverno...