venerdì 1 gennaio 2010

Primo gennaio

Gennaio fiato di nebbia dissolto
nel sole che come un mago tramuta
lastre di ghiaccio in pozzanghere scure.

Gennaio è il nuovo anno e la sua incerta
andatura di bambino, la pace
e la speranza ancora in ogni cuore.

Dicembre se n’è andato con il suo
calendario e quello che rimane
sono pagine bianche di un diario.

 

Fotografia © Henri Bonell/Flickr

 

1991

4 commenti:

Buba ha detto...

l'anno nuovo è come un bimbo che ancora gattona, tutti ridono e lo coccolano.... poi cresce, fa i capricci e allora si passa alle sculacciate !!!!!

DR ha detto...

per ora mi limito a blandirlo, non si sa mai...

Asia ha detto...

Uu mondo ancora nuovo di emozioni da scoprire - da donarci. Daniele tu sei sublime in questo. Grazie. franca

DR ha detto...

ci proverò...