domenica 22 novembre 2009

Corso Venezia

omaggio a Diego Valeri

Questo pomeriggio Corso Venezia
non è il giovane fiume di Valeri*
ma un varco aperto tra le prime nebbie.

Il traffico si scioglie nelle nevi
di Via Senato, tra le foglie secche
di novembre tu luminoso fiore.


* Corso Venezia rombava e cantava
  come un giovane fiume a primavera.

  DIEGO VALERI, "Corso Venezia"


image

© leonardo-milano-blogosfera


2009

2 commenti:

Buba ha detto...

delicato come al solito ;-) bacio....

DR ha detto...

l'autunno, sciolti i suoi colori, diventa tenue e delicato nei suoi grigi e marroncini... e bisogna inventarsi i fiori...