sabato 24 ottobre 2009

Vivere (II)

Dove il giorno si fa scintilla ed oro
ho posto di nuovo le mie speranze
- è certamente meglio che cercare
la pentola sotto l'arcobaleno.

Come un guerriero spartano mi lancio
all'attacco ogni giorno che Dio manda
in terra, armato delle mie certezze,
del mio coraggio che si chiama vivere.

Quando il cielo si fa di rame e sangue
depongo le mie armi e mi rintano
con la prudenza innata della chiocciola.

 

Nick Palmer, “Diamond life”

 

2008

9 commenti:

concettati ha detto...

...focosa ed infuocata.....

DR ha detto...

Devo confessare di averla scritta dopo aver visto il film "300", un fumettone sulla battaglia delle Termopili. È dell'anno scorso, in un periodo di "resurrezione" dopo un momento non facile...

Buba ha detto...

... io sto sempre cercando il pentolone..... ma c'è ?!

DR ha detto...

non c'è più neanche l'arcobaleno...

Asia ha detto...

L'arcobaleno è nella tua fantasia.
Felice sera Renoir. Asia

DR ha detto...

Felice domenica, Asia...

Mistral ha detto...

Questa mi è piaciuta. Ha forza

Mistral ha detto...

anche le altre.

DR ha detto...

Grazie. Naturalmente lo so che, scrivendo così tanto - è un diario poetico - c'è del buono e del meno buono. "I versi sono come le bolle di sapone" scrisse Umberto Saba "alcune salgono e altre no".