lunedì 26 ottobre 2009

Impressioni di ottobre

L'acqua scintilla alla luce di ottobre,
nel cielo vola un aquilone giallo
a cogliere i colori dell'autunno.

Il fumo buono della legna sale
abbrustolendo castagne, nel vino
rosso si specchia il sole del tramonto.

Il rubino si mischia all'arancione,
la sera scende con gusto di terra.


  image

© Romance in Georgia


2009

6 commenti:

Buba ha detto...

è proprio quel "gusto" di terra che ha un vago sentore di sottobosco a rendere caratteristiche queste giornate autunnali ancora tiepide... è quell'odore tipico ch si percepisce quando cala l'umidità e riempie le mie narici alla mattina presto

MeDiAmEnTe IsTeRiCa ha detto...

E'così fresco da impregnare tutta l'aria,intorno.
E'così caldo,a tratti soffocante,perchè mi fa riflettere sulla mia solitudine.

DR ha detto...

L'autunno è "una stagione sleale", secondo l'aforisma di Gesualdo Bufalino. È vero: ci pone interrogativi ai quali durante la stagione spensierata rifiutiamo di piegarci, ma ora è il momento della "resa dei conti"...

Asia ha detto...

Quel "gusto di terrra" che amo nell'Autunno. Un po' Neruda...

DR ha detto...

Il gusto di terra che è l'autunno... Basta camminare nei boschi per sentirlo, ma anche le povere aiuole cittadine ne sanno dare un esempio.

Asia ha detto...

Certamente.