domenica 5 luglio 2009

Pulviscoli

Alla bellezza dei divani la luce
dona la sua nudità e la sorprendi
come dal buco della serratura
nel suo vibrare allegro di pulviscoli.

Ti perdi nell'immanenza dell'attimo
e ti lasci stregare dal momento,
da questo tempo divenuto immobile
finché una nuvola invidiosa copre
il cielo e tutto ritorna normale.


Pierre Bonnard, “Nu au contre-jour”


2009

8 commenti:

comoinpoesia.com ha detto...

fascino mirabile di un raggio di sole!

Qualche tempo fa, a mia figlia hanno regalato una sorta di piccolissimo prisma, da appendere al vetro della finestra.
I raggi di sole colpiscono un piccolissimo pannello solare, che fa girare il piccolo prisma e trasforma la luce solare che lo attraversa in una miriade di piccoli arconaleni, proiettandoli in continuo movimento circolare, sulle pareti della stanza
(è in vendita nei negozi 'Città del Sole', lo trovi anche descritto on line)
Ci credi, se ti dico che ne sono rimasta affascinata come una bimba?
(A volte, basta così poco a lasciarsi ancora cogliere dall'emozione d' una favola!)

Luciana - comoinpoesia

DR ha detto...

Mi alletti con questa cosa. Martedì sarò a Milano, corro a vedere nel negozio di Piazza Cordusio.

È nelle piccole cose che si trovano spesso le grandi emozioni!

*Vale ha detto...

Mi piace la parola pulviscoli

DR ha detto...

Anche a me, *Vale, sono quei termini un po' fuori dal comune, come delle conchiglie sul piatto litorale del parlare comune...

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

hai poi avuto occasione, di saggiar l'ebbrezza del piccolo prisma multicolor?!?

DR ha detto...

Sì, l'ho comperato, e ho preso anche il "radiometro". Ora fanno compagnia al termometro galileiano che già avevo. Mi ci perderei davanti per ore...

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

"radiometro"?
(Che sarà mai... Ecco che mi contraccambiata instillandomi una grandissima curiosità...
Turno mio, di informarmi!)
Luciana

DR ha detto...

Radiometro (clicca il link)