giovedì 24 luglio 2008

La ragazza di allora

La poesia che oggi ancora io ti scrivo
ha parole venute da lontano.
Altrove adesso sei, altrove io sono.

Ma quando sentirai lo schiocco cupo
delle bandiere e l'onda serpeggiante,
quasi per incanto ricorderai.

Spalancherai il sorriso all'emozione,
lo riverserai come in quel mattino
quando incrociasti al volo la mia vita.

E tu sarai la ragazza di allora.















Roy Lichtenstein, "Girl with a beach ball"

Nessun commento: