martedì 29 luglio 2008

Il tuo ricordo

Resta nelle mie corde il tuo ricordo:
l'amore non è morto, vive in me.
Nessuno ha detto che è come un contratto,
non serve alcuna reciprocità.

Sollevo il tuo vessillo come araldo,
lo tengo stretto nella mia battaglia.
Quale battaglia? Vivere, mia cara,
e amare, che è in fondo la stessa cosa.




















Jack Vettriano, "Altar of Memory"

1 commento:

ROSA E OLIVIER ha detto...

"Desde mi ventana,
campo de baeza,
a la luna clara!"

António Machado, nasc. 26/7/1875, Sevilla...saluto!